Samurai Academy Naples

Samurai Academy nasce nel 2013, presieduta da Dino Santopietro 剣道 marzialista da quarant’anni e con il contributo determinante di Ruben, suo figlio, che si occupa dell’organizzazione e del marketing dell’associazione.

Il primo corso inaugurato è quello di Kendō, l’antica arte marziale dei samurai che nella città di Napoli mancava da vent’anni. A coordinarlo è Dino Santopietro IV Dan di Judō e III Dan di Kendō, che affilia la sua associazione alla F.I.K. (Federazione Italiana Kendō), la più antica federazione italiana di tale disciplina.

Visto il successo del corso, uno dei più numerosi d’Italia che conta oltre 25 allievi, si decide di formare una vera accademia con altre discipline: prima il Ninjutsu, l’arte dei ninja con il M° Maurizio Petito XIII Dan della scuola Bujinkan, poi con il Kobudō dei Maestri Francesco La Barbera e Monica Cesarano, quindi lo Iaidō , coordinato dal M° Edoardo Borghese VII Dan Kyoshi, con il supporto degli shodan napoletani Livio Siciliani, Savio Rendina e Adriano Zenone.

Oggi l’accademia conta oltre 100 iscritti nelle varie discipline, ha tre pagine Facebook (una per corso: Kendō Concept Naples, Ninjutsu Bujinkan Napoli, Kobudō Concept Napoli, che insieme uniscono circa 45.000 amanti di arti marziali in tutto il mondo. Articoli sui maggiori quotidiani napoletani, servizi televisivi su RAI 3 e su Telecapri Sport, partecipazione al Festival dell’Oriente negli anni 2015 e 2016, una campionessa italiana ai Campionati Italiani di Kendō 2013, due campioni italiani di Iaidō e di Kendō negli anni 2015 e 2016, anni in cui la società si è classificata al primo posto nel campionato italiano a squadre.

Nel mese di settembre, in occasione del Raduno annuale di Kyoto della All Japan Budo Federation, Samurai Academy Naples è stata ufficialmente accettata come Entità Membro all’interno di Zen Nihon Sogo-Budō Renmei (SoBuRen – All Japan Budo Federation).